Glossario Porte Ferrero Legno

Cristalli

Un panorama di scelta che È in grado di soddisfare
ogni tipo di richiesta.

Cristalli temperati secondo normativa UNI EN 12150-1.
L’etichetta ne certifica e garantisce il montaggio sulle porte eseguito a regola d’arte da Ferrerolegno.
Controllatene la presenza alla consegna: la troverete applicata sui cristalli della vostra porta

Ferrero Legno

Cristallo satinato
(disponibile anche extrachiaro)

Ferrero Legno

Cristallo pavè

Ferrero Legno

Cristallo bolla
(disponibile anche extrachiaro)

Ferrero Legno

Cristallo decorato filetti

Ferrero Legno

Cristallo decorato giro

Ferrero Legno

Cristallo graffio
(disponibile anche extrachiaro)

Ferrero Legno

Cristallo riflettente
bianco / bronzo

Ferrero Legno

Cristallo inciso quadrettato /
inciso perimetrale

Ferrero Legno

Cristallo inciso quadrettato pavè

Ferrero Legno

Cristallo inciso quadrettato
satinato tripla incisione

Ferrero Legno

Cristallo inciso tondo pavè

Ferrero Legno

Cristallo inciso tondo satinato

Ferrero Legno

Cristallo inciso retta

Ferrero Legno

Cristallo inciso
ovale

Ferrero Legno

Cristallo spyro

Vetri puliti? I nostri consigli

I nostri consigli I nostri consigli

Se il cristallo è satinato, decorato, inciso, riflettente
oppure stampato (Millerighe, Millepunti, Graffio, Bolla, Pavè e Cincillà):

spolverare il vetro con un panno morbido; lavare con acqua, miscelata a prodotti detergenti neutri per vetro,
esenti da silicone; risciacquare e asciugare subito con un panno pulito e morbido, preferibilmente in microfibra,
passandolo sempre nella stessa direzione.

I nostri consigli I nostri consigli

Se il cristallo è sabbiato (Damo, Spyro e Flûtes):
spolverare il vetro con una spazzola morbida o semidura, in setola naturale oppure di fibra sintetica
(attenzione: la spazzola non deve essere abrasiva o di metallo); lavare con acqua, miscelata a sapone neutro o di Marsiglia,
sciolto nell'acqua; risciacquare e asciugare subito con un panno in microfibra o di daino,
passandolo sempre nella stessa direzione.

I nostri consigli I nostri consigli

Se il cristallo è smaltato:
spolverare il vetro con un panno morbido e pulito; lavare con una soluzione preparata con acqua tiepida
al 70% e alcool al 30%; risciacquare e asciugare subito con un panno pulito e morbido, preferibilmente
in microfibra, passandolo sempre nella stessa direzione. E' importante non utilizzare prodotti chimici
o pagliette abrasive che potrebbero danneggiare o rigare la superficie smaltata.

Altri dettagli? Per la pulizia dei vetri è possibile anche utilizzare un detergente naturale, preparato in casa con 1 litro di acqua tiepida, mezzo bicchiere di aceto di vino bianco e mezzo bicchiere di alcool: versare la soluzione in uno "spruzzino" ed utilizzarla al posto del detergente commerciale, risciacquare e asciugare il vetro.

Per evitare la formazione di macchioline e aloni dopo l'asciugatura del vetro, è necessario non utilizzare acqua con alta concentrazione di calcare e non lavare i vetri quando batte il sole. Per la pulizia di superfici di piccola o media estensione si può scegliere tra panni in microfibra o di daino, oppure la carta di giornale, solitamente la più utilizzata, poiché garantisce una pulizia accurata, senza aloni e residui.

© 2017 FerreroLegno - P. Iva 00666220041 - Company Info - Privacy

Concept & Design by Nitida - Powered by Blulab